< Torna all'elenco    

 

   
 
10/01/2012 FEDERAL-MOGUL POWERTRAIN
 

ACIS (Advanced Corona Ignition System) di FEDERAL-MOGUL riduce i consumi, le emissioni inquinanti e la manutenzione

Wiesbaden, 10 Gennaio 2012. Federal-Mogul Corporation ha di recente presentato ACIS, l’innovativo Sistema Avanzato per l’Accensione tramite scarica a corona, una vera svolta per la riduzione dei consumi e delle emissioni, con performance superiori a quelle dei tradizionali sistemi che utilizzano le candele di accensione.

Una candela tradizionale avente due elettrodi consente di accendere la miscela compressa di aria e carburante da un singolo punto centrale. La combustione si espande dalla candela accelerando il moto del pistone. ACIS utilizza un elemento che crea un’accensione più estesa ed uniforme, con forma di corona disposta attorno alla sua punta di nickel-acciaio. La migliore ionizzazione della miscela all’interno della camera, consente di avere una eccellente e veloce combustione, distribuita in una zona più ampia. In questo modo, rispetto ad una candela tradizionale, ACIS è in grado di accendere più facilmente la carica immessa nel cilindro anche nel caso sia magra o ci sia presenza di gas di scarico (EGR).

ACIS usa un campo elettrico ad elevata intensità e con alta frequenza in modo da generare un’accensione controllata e ripetibile, creando sciami multipli di ioni capaci di accendere la miscela di carburante in ogni direzione. Diversamente, l’accensione tradizionale genera solo un piccolo arco nello spazio tra gli elettrodi della candela e non garantisce che la combustione si propaghi uniformemente nello spazio circostante.

 Questa tecnologia altamente innovativa per l’accensione, consente di ottimizzare anche il momento di inizio dell’accensione stessa, rispetto ai sistemi normalmente impiegati. L’ACIS genera un innesco rapido e una veloce combustione, garantendo una ottimale conversione dell’energia chimica del carburante in energia meccanica. Si noti inoltre che una combustione efficiente, non provoca temperature eccessivamente elevate con benefici per il sistema di raffreddamento del motore.

“L’accensione con scarica a corona proposta da Federal-Mogul rappresenta una vera svolta in grado di contribuire a significativi risparmi nel carburante e alla riduzione delle emissioni, a un costo incrementale inferiore rispetto ad altre tecnologie” ha affermato José Maria Alapont, Federal-Mogul President e CEO. “Il nostro sistema è un ulteriore esempio dell’impegno di Federal-Mogul nello studio di tecnologie di eccellenza, capaci di supportare i Costruttori di Veicoli per lo sviluppo ingegneristico necessario al raggiungimento della conformità delle normative di omologazione delle emissioni e per soddisfare la clientela con un prodotto caratterizzato da un elevata efficienza energetica, da un impatto ambientale ridotto e da una elevata sicurezza”. “I nostri test, così come quelli dei nostri clienti, stanno dimostrando che il livello di miglioramento nei consumi e nelle emissioni di CO2 non è ottenibile con l’accensione tramite candela” ha aggiunto poi Alapont.

“Abbiamo già registrato miglioramenti nei consumi fino al 10%, utilizzando un motore con cilindrata pari a 1.6 cm3 a iniezione diretta con turbocompressore, e ci sono ancora possibilità per progredire ulteriormente”, ha affermato Kristapher Mixell, Federal-Mogul’s director, advanced corona ignition system development, Powertrain Energy. “ACIS è una tecnologia che cambia le regole del gioco e che consente ulteriori miglioramenti del processo di combustione. Essa consente agli ingegneri che si occupano del powertrain di sviluppare con maggiore efficienza le loro strategie di combustione, come ad esempio quelle a carica stratificata, con miscele magre ed elevati livelli di EGR. Queste strategie sono infatti indispensabili per ridurre i consumi e le emissioni allo scarico,” conclude Mixell.

Federal-Mogul ha ottimizzato ACIS affinché possa essere facile da implementare in applicazioni su larga scala sia per le attuali architetture motoristiche sia per le prossime, progettandolo in modo che l’ingombro sia lo stesso di quello dei sistemi con candela. L’architettura “a due pezzi” di questo sistema di accensione con l’accenditore che assomiglia ad una candela e l’induttore che è tendenzialmente una bobina di accensione, consente ai costruttori di motori di rimpiazzare le tradizionali bobina e candela senza avere ripercussioni sulla geometria del motore e sul suo assemblaggio.

L’ACIS non è soggetto all’erosione degli elettrodi caratteristica delle candele convenzionali. Ciò riduce gli interventi di manutenzione.

ACIS fa uso di materiali già collaudati in campo automotive per garantirne la durata durante tutta la vita operativa del veicolo. Tali materiali e le geometrie dell’ACIS agevolano produzioni su larga scala sia sulle attuali sia sulle nuove architetture motoristiche.

“La crescita globale del parco circolante, che raggiungerà gli oltre 1,2 miliardi di veicoli entro il 2015, rappresenta ancora un mercato molto interessante per i sistemi di accensione ed ecco perché stiamo continuando a sviluppare nuove tecnologie per candele, oltre all’ACIS, per powertrain altamente performanti e applicazioni su veicoli" conclude Alapont.

Il sistema ACIS di Federal-Mogul è in via di sviluppo per diversi clienti nei centri tecnici di Federal-Mogul dislocati in Europa, Stati Uniti e Asia e durante i test effettuati ha dimostrato di poter contribuire a una riduzione dei consumi di carburante fino al 10%.



COMPILA LA SCHEDA E RICEVERAI LA DOCUMENTAZIONE DI QUESTO COMUNICATO
   
Nome:
Cognome:
Testata\Editore:
Email:
 
 
 

 

 
COM&MEDIA S.r.l.
Viale Caldara, 43 - 20122 - Milano
T. 02 45 40 95 62
F. 02 81 32 485
uffstampa@comemedia.it
Registrati per ricevere
i nostri comunicati stampa